CQC SCADUTO? COSA SUCCEDE..?

Come molti già sanno, entro il 9/9/16 i titolari di cqc merci (rilasciati per documentazione), devono effettuare il rinnovo del documento, attraverso un corso teorico di 35 ore con obbligo di frequenza.

A partire dal 9/9/16, chiunque non avesse frequentato il corso e richiesto l’aggiornamento, con duplicato della patente; NON POTRA’ PIU’ ESERCITARE L’ATTIVITÀ DI AUTOTRASPORTATORE PROFESSIONALE DI COSE.

In altre parole, NON VI SONO ULTERIORI PROROGHE ALLA DATA DI SCADENZA!

Tale normativa è già stata adottata per i titolari di cqc per il trasporto di persone, in quanto, la data di scadenza era anticipata di un anno e quindi al 9/9/15.

La sanzione per la guida con cqc scaduta va dai 108,50 ai 312,00 euro, e prevede il ritiro del documento.

Per chi guida con cqc ritirata, dai 2004,00 ai 8017,00 euro e fermo del veicolo per 3 mesi.

Ricordiamo che chi esercita l’attività di autotrasportatore aveva già più di 3 anni per poter adeguarsi alla normativa.

Cosa succede a chi non ha provveduto al rinnovo?

La cqc resterà sospesa per 2 anni e sarà ancora possibile rinnovarla frequentando un corso di formazione periodica; dopodiché la cqc decade (per riottenerla bisognerà fare corsi ed ESAMI!!!!!!).

In concreto:

Cqc persone con data di scadenza 9/9/15 non può’ più esercitare (cqc sospesa), ma può ancora rinnovare entro il 9/9/17; poi la cqc decade.

Cqc merci con data di scadenza 9/9/16 passata tale data non si può più esercitare (cqc sospesa), ma si potrà rinnovare entro il 9/9/18, poi la cqc decade.

Consigliamo comunque di non aspettare ulteriormente, perché sarà sempre più difficile organizzare i corsi di rinnovo.

Per ulteriori informazioni vi consigliamo di contattarci presso la nostra sede.